Articoli blog

search intent
On Page seo Visite: 637

Search intent e seo

Il search intent o l'intento di ricerca è un argomento caldo e fondamentale per la seo. E per una buona ragione! Capire il search intent può aiutare a ottimizzare i contenuti e a migliorare il posizionamento sui motori.

Ma cos’è la search intent esattamente? E come si può utilizzare per migliorare il traffico verso il sito web ?

In questo post risponderò a queste e altre domande. Continuate a leggere per scoprire tutto quello che c'è da sapere sul search intent e su come utilizzarlo per migliorare la vostra ricerca di parole chiave

Che cos'è il Search intent (intento di ricerca)?

Il search intent seo è il motivo per cui un utente fa una determinata ricerca sul web. In altre parole, è la ragione che sta dietro una query di ricerca fatta da un utente.

Quando qualcuno cerca qualcosa su Internet e inserisce una parola chiave nella barra di ricerca di Google, lo fa con un intenzione di ricerca specifica. Può essere qualsiasi cosa, dal semplice desiderio di trovare informazioni su un argomento di suo interesse al desiderio di acquistare un prodotto o un servizio.

Riuscire a individuare il search intent è fondamentale per le aziende che vogliono assicurarsi di dare le informazioni giuste all’utente giusto fornendogli i contenuti in grado di rispondere alle loro domande. Puntando al giusto tipo di intento, le aziende possono assicurarsi di raggiungere il pubblico di riferimento e di fornirgli le informazioni che sta cercando.

Quando crei contenuti, se vuoi che Google mostri il tuo sito nelle prime posizioni è importante considerare che tipo di informazioni servono al ricercatore.

Che cosa sta cercando di ottenere? Che cosa ha bisogno di sapere? Rispondere a queste domande vi aiuterà a creare un piano di content marketing che soddisfi le esigenze del tuo target di riferimento e gli forniscano una buona esperienza.

Quali sono i 4 search intent più comuni

I motori di ricerca sono progettati per aiutare le persone a trovare le informazioni che stanno cercando e ci sono diversi tipi di ricerca nella seo che le persone possono eseguire quando eseguono una query su Google.

Le quattro intenzioni di ricerca più comuni sono quelle di navigazione, informative, transazionali e commerciali.

Vediamo nel dettaglio quali sono questi tipi di diversi search intent, come possiamo scoprirli grazie a dei featured snippet che Google fornisce,e come ottimizzare le nostre pagine per migliorare il posizionamento dei siti web, massimizzare il numero dei click e fare lead generation:

Query Navigazionale

L'intento di navigazione si riferisce all'intenzione di chi effettua una ricerca di trovare un sito o una pagina web specifica. E' diverso da altri tipi di ricerca, come le ricerche informative o transazionali, in cui un utente cerca informazioni specifiche o vuole effettuare un acquisto, perchè in questo caso l’utente sa già quale sito vuole visitare, lo sta solo cercando sul motore di ricerca.

Come si fa a capire se una SERP è di navigazione?

  1. Se la query è il nome di un marchio specifico
  2. Se ci sono principalmente risultati del sito o della pagina specifica che l'utente sta cercando
  3. Se la ricerca mostra come primo risultato il dominio che abbiamo cercato con i sitelink subito sotto

 

query navigazionale

Quali sono i termini più comuni che possono innescare questo tipo di intento:

  • Nike
  • Samsung
  • Facebook

La creazione di contenuti per le ricerche navigazionali non sono difficili da creare. Sapendo che l' utente sa già quale sito intende visualizzare e digita su google il nome del dominio basta assicurarsi che il brand compaia nei risultati di Google. A tal fine, è bisogna includere il nome di dominio nel nel titolo o nella meta descrizione.

Query Informazionale

Il search intent informazionale avviene quando gli utenti vogliono imparare qualcosa e sono il tipo di query più comune. E presente quando un utente effettua una ricerca online e cerca sul web un determinato argomento. Può trattarsi di qualsiasi cosa, dalla ricerca di un potenziale acquisto alla semplice ricerca di informazioni su argomenti di interesse o notizie specifiche.

Come si fa a capire se una SERP è informativa?

  1. La presenza di un featured snippet.
  2. La presenza di risultati chiaramente etichettati come articoli "come fare" o "tutorial".
  3. La presenza di un mix di diversi tipi di risultati (come video, immagini e articoli di notizie).

 

query informazionale

Quali sono i termini più comuni che possono innescare questo tipo di intento:

  • Come fare
  • Che cos'è
  • Dove trovare

Le ricerche informative prevedono che i contenuti siano completi e che coprano tutte le informazioni rilevanti che un ricercatore potrebbe cercare.

I contenuti devono anche essere ben organizzati e facili da leggere. Suddividendo i contenuti in paragrafi più piccoli e utilizzando i sottotitoli, sarà più facile per le persone scansionare e trovare le informazioni che stanno cercando.

Transazionale

Le query transazionali rappresentano l'intenzione di un ricercatore di effettuare un acquisto o di compiere un'altra azione di tipo transazionale come iscriversi ad una newsletter o fare il download di un prodotto.

Come si fa a capire se una SERP è transazionale?

  1. Se ci sono molti risultati di siti di e-commerce (come Amazon) o di altri siti in cui è possibile compiere un'azione (come prenotare).
  2. Se ci sono molti annunci di prodotti o servizi
  3. In generale se la serp contiene molti link a pagine in cui è possibile compiere un acquisto

 

query transazionale

Quali sono i termini più comuni che possono innescare questo tipo di intento:

  • Comprare
  • Acquista
  • Offerte
  • Sconti

L' intento transazionale è importante perché consente di indirizzare i propri sforzi verso le query di ricerca che hanno maggiori probabilità di conversione visto che sono quelle effettuate nell’ultimo momento del funnel di marketing, quando l’utente ha già deciso cosa deve fare ed e deciso a farlo in quel momento.

I contenuti per le ricerche transazionali prevedono di includere nel sito informazioni sui prodotti e sui prezzi. Dovete anche rendere facile l'acquisto dei vostri servizi e prodotti online.

Indagine commerciale

Le query di indagine commerciale avvengono quando un utente ha già deciso di aver bisogno di un prodotto o di un servizio specifico, ma è ancora indeciso su quale scegliere. Sta cercando informazioni per fare un confronto tra diversi marchi/prodotti.

Come si fa a capire se una SERP è di indagine commerciale?

  1. Se nel title e nella description ci sono parole come "confrontare", "recensioni" o "prezzi"
  2. Le funzionalità come Google Shopping, Local Pack e Google Maps vengono attivate.
  3. Ci sono pagine con recensioni e confronto tra prodotti

 

query commerciale

Quali sono i termini più comuni che possono innescare questo tipo di intento:

  • Migliore
  • Top (prodotto/servizio)
  • Economico (prodotto/servizio)

I contenuti per le ricerche commerciali, prevedono di fornire informazioni complete sui vostri prodotti o servizi. Dovreste anche includere recensioni e testimonianze dei clienti per contribuire a creare fiducia e sicurezza.

Perché l' intento di ricerca è importante per la SEO?

Gli intenti di ricerca sono i fattori più importanti della SEO. Ma perchè è importante?

È il motivo per cui le persone cercano qualcosa su Internet. Quando qualcuno scrive una query in un motore di ricerca, sta cercando qualcosa di specifico. Gli algoritmi di Google cercano di trovare il miglior risultato possibile per la richiesta dell'utente.

Se il motore di ricerca non riesce a trovare il risultato giusto, l' utente rimarrà probabilmente deluso dai risultati e potrebbe non utilizzarlo più. Ecco perché è così importante che le aziende si assicurino che le loro campagne di marketing siano ottimizzate per il giusto intento di ricerca.

Pensate a questo: se qualcuno cerca "pizza a domicilio vicino a me", è probabile che stia cercando un modo semplice e veloce per ottenere la cena. D'altra parte, chi cerca "le migliori ricette di pizza" probabilmente cerca qualcosa di più approfondito.

Di conseguenza,la vostra strategia seo deve essere incentrata sul coprire anche query e argomenti correlati se volete classificarvi bene. Ciò significa che è necessario fare ricerche approfondite per capire cosa cercano realmente le persone quando digitano un determinata keyword.

Una volta che si conosce l' intento del ricercatore, si può intercettare la persona nella serp di Google creando un tipo di contenuto che corrisponda esattamente allo scopo della sua ricerca. In questo modo i contenuti saranno più pertinenti per chi li cerca e avranno maggiori probabilità di posizionarsi più in alto.

Se volete che i vostri contenuti si classifichino bene, dovete assicurarvi che corrispondano all'intento del ricercatore. Altrimenti, state solo perdendo tempo.

Come si identifica l' intento di ricerca

Lo studio delle intenzioni di ricerca degli utenti è fondamentale per dare a Google ciò che richiede. A tal fine, possono essere utili tool di ricerca e di analisi. Questi strumenti forniscono un feedback sul comportamento dei navigatori e ti aiutano a migliorare il posizionamento su Google.

Uno degli aspetti più importanti del Google search intent è la comprensione degli obiettivi del ricercatore. Cosa sta cercando di ottenere il ricercatore? Cosa sta cercando di trovare? Qual è il suo livello di interesse? Tutti questi fattori hanno un ruolo nel determinare la posizione dei risultati di ricerca.

Esistono diversi strumenti che ci aiutano in questa fase. Alcuni sono gratuiti, altri a pagamento. Ognuno di essi ha i propri punti di forza e di debolezza.

Uno degli strumenti gratuiti più diffusi è Google Analytics. Questo strumento fornisce una grande quantità di dati sui loro visitatori. Questi dati possono essere utilizzati per migliorare il sito web e renderlo più pertinente per chi lo cerca.

Gli strumenti a pagamento offrono una serie di funzioni più complete per fare keyword research. Questi strumenti forniscono un feedback sul comportamento dei navigatori e il numero di ricerche per determinate keywords.

Semrush è uno strumento potente che fornisce informazioni sull' intento di ricerca degli utenti. Fornisce inoltre informazioni sulle parole chiave utilizzate per trovare il vostro sito.

Seozoom è una piattaforma all-in-one che fornisce molte informazioni sulle chiavi di ricerca, su quelle che gli utenti usano per trovare il vostro sito, il loro volume di ricerca, le ricerche correlate e sulla concorrenza stimata nella ricerca organica per tali keywords.

AnswerThePublic è un altro strumento che può essere utilizzato per comprendere l' intento di ricerca di Google. Si tratta di uno strumento gratuito che fornisce informazioni sulle domande che le persone pongono su un determinato argomento. Può essere utile per capire l' intento informativo di chi effettua le ricerche.

 

Inoltre, se volete essere assolutamente sicuri di quale sia l'intent giusto e lo stesso Google che c'e lo indica osservando le caratteristiche della SERP che si attivano per una determinata query.

Google dispone di diverse funzioni che utilizza per fornire agli utenti i migliori risultati possibili. Alcune di queste funzioni sono attivate da determinati tipi di query e possono fornire una buona indicazione dell'intento di una particolare ricerca.

Ecco alcune delle caratteristiche più comuni delle pagine su Google e i tipi di query da cui sono tipicamente attivate:

  • Featured Snippets e Knowlede Grap(Grafo della conoscenza): query informativa
  • Pacchetto locale: Local seo-Transazionale
  • Annunci di prodotti: Transazionale
  • Recensioni: Indagine commerciale

Strumenti e analisi possone essere estremamente utili per comprendere l' intento di ricerca e adattare le parole chiave per le campagne marketing alle esigenze dei cercatori. Se volete che il vostro sito o la vostra pagina web si posizioni in alto nei risultati di ricerca, assicuratevi di soddisfare il giusto tipo di intento di ricerca.

Utilizzare l' intento di ricerca per migliorare la SEO

Ora che abbiamo risposto alla domanda "che cos'è un intento di ricerca?", parliamo di come utilizzarlo per migliorare le pagine per trovare utenti davvero interessati alla propria offerta e che avranno più possibilità di trasformarsi in clienti. .

E' uno degli aspetti più importanti, ma spesso trascurati, della SEO. La comprensione del search intent degli utenti è fondamentale per ottenere risultati migliori rispetto ai nostri competitor.

Esistono diversi modi per utilizzare i diversi tipi di search intent. Il primo è quello di creare contenuti che corrispondano all'intento del ricercatore.

Supponiamo che abbiate un sito che vende scarpe. E qualcuno digiti "comprare scarpe" in un motore di ricerca. Il ricercatore sta chiaramente cercando di acquistare delle scarpe. Quindi, se vi posizionate bene per quella ricerca, ci sono buone probabilità che il ricercatore faccia clic sul vostro sito e acquisti le scarpe.

D'altro canto, se scrive una domanda tipo "come allacciare le scarpe", è chiaro che non sta cercando di acquistarle, ma sta cercando informazioni su un argomento preciso. Quindi, anche se il vostro sito si posiziona bene, è improbabile che il ricercatore faccia clic sul vostro sito per acquistarle.

Ecco perché la comprensione dell'intento di ricerca è così importante. Vi permette di concentrare i vostri sforzi seo per le query che probabilmente porteranno a conversioni.

Se qualcuno sta cercando qualcosa di specifico, dovete assicurarvi che il vostro contenuto sia pertinente alla sua ricerca. Ciò significa includere le keyword giuste e fornire informazioni utili.

Infine, potete utilizzare le diverse tipologie di search intent per indirizzare parole chiave specifiche. Se sapete che le persone cercano qualcosa di specifico, potete puntare a quelle keyword con i vostri contenuti quando fate la seo on page. Questo vi aiuterà a posizionare meglio il proprio sito nella pagina dei risultati dei motori di ricerca.

Tenete presente che i potenziali clienti possono utilizzare diversi tipi di intenti quando cercano la stessa cosa. Ad esempio, qualcuno potrebbe utilizzare una ricerca di navigazione per trovare il vostro sito e poi utilizzare una ricerca informativa per saperne di più sui di voi e i vostri prodotti.

Conclusione

L' intento di ricerca è un fattore importante nella SEO.E' fondamentale se si vuole catturare gli utenti nel giusto percorso di acquisto. In questo articolo abbiamo visto come identificarlo, quali sono le funzionalità avanzate di Google che ci aiutano a comprenderlo e come ottimizzare le pagine per posizionare un sito ai primi posti su Google.

Comprendendo l' intento di ricerca, potete assicurarvi che il vostro sito web sia posizionato per le parole chiave giuste e che le vostre pagine siano realizzate con lo scopo di convertire i visitatori in clienti. Questo vi aiuterà a migliorare i risultati del vostro sito web e ad aumentare il vostro ROI.

Articoli correlati