• 348 8832475
  • commerciale@pixelangry.it
  • Via Asseggiano 21/b,
    Mestre, Venezia

Ricerca parole chiave per la seo: i migliori strumenti

29 Ottobre 2017 by 0 Comment seo 1414 Views
Vota questo articolo
(0 Voti)
La ricerca delle parole chiave mirate per il tuo sito web o blog non possono essere ignorate durante l' ottimizzazione per i motori di ricerca.

Analizzare le migliori parole chiave per il tuo business è la fase più importante per l'ottimizzazione dei siti, e raggiungere il proprio target di mercato. Trovare le giuste keywords per la tua campagna seo può portare un sacco di vantaggi se si sa come trovare quelle più reditizzie e con la concorrenza più bassa.

Con il giusto mix di parole chiave correlate si potrà essere in grado di raggiungere il vostro target di mercato con facilità, apparire nelle prime posizioni di google per diversi termini, generare vendite on-line, e aumentare il tasso di conversione ed è un potente fattore per il vostro successo.

come trovare le parole chiave per la seo

Come detto prima trovare le parole chiave più ricercate è una delle fase più importanti per fare l'ottimizzazione e il posizionamento del sito web su google. Tuttavia, esagerare con il loro inserimento viola le linee guida di google per la ottimizzazione organica. L'abuso farà innescare le bandiere rosse degli algoritmi del motore di ricerca. Questo è quello che indica una sovraottimizzazione, una delle tecniche altamente sconsigliate che può sfociare nel black-hat SEO.

Per ottenere dei risultati ottimali, i web-marketers devono rispettare le regole di base in fase di ottimizzazione. Non c'è bisogno di impegnarsi nello scrivere la keyword decine e decine di volte e cadere nello keyword stuffing (altra tecnica che potrebbe portare a delle penalizzazioni) o altre tecniche sporche che violino le linee guida di google. Il segreto per ottenere risultati positivi e quello di scrivere nelle modo più naturale possibile e inserire le keyword nei punti strategici.

Riuscire a trovare le migliori keywordsè fondamentale per essere sicuri di dare al vostro progetto la giusta qualità. E facile farlo con gli strumenti giusti e la nascita di diversi tool e strumenti per le parole chiave che ti aiutano a generare nuove idee può facilitarvi moltissimo il lavoro. Questi strumenti facilitano il compito dei seo per analizzare le migliori e scegliere quelle con cui si vogliono ottenere risultati e posizionare i siti nei motori di ricerca.

I migliori strumenti per le parole chiave

Quando la gente usa google, spesso fa ricerche molto specifiche, invece di fare ricerche più generiche. Ad esempio, invece di cercare "lettore MP3" una persona è più probabile che digiti sulla barra di ricerca "migliori lettori MP3 economici". Questo gli permetterà di trovare delle informazioni più specifiche e, se la tua pagina usa nel contenuto questi termini, avrà una maggior possibilità di classificarsi bene per questo tipo di ricerche. Un altro problema con i termini generici è che sono molto ampi.

Se tu cerchi di ottimizzare la tua pagina per la parola chiave "MP3" non sei in grado di capire l'intenzione dell' utente verso quella query, questi potrebbero essere interessati a un lettore sul proprio computer, un lettore portatile, a scaricare canzoni MP3, o a conoscere il formato del file vero e proprio. Pertanto, il traffico che si riceve potrebbe essere completamente fuori dal tuo target di riferimento.

Inoltre, la competizione per questo tipo di keyword è estremamente forte, e sarà difficile riuscire ad ottenere dei risultati apprezzabili. La soluzione a questo problema è appunto incorporare queste parole chiave a coda lunga che si rivolgeranno al tuo pubblico in maniera più targhetizzata che avranno anche una concorrenza più facile da superare.

Ho preparato un elenco con i migliori strumenti per l' analisi delle parole chiave per google, sia gratuiti che a pagamento, che uso quotidianamente per ricavare nuove idee per i miei articoli.

1 Google keyword plannerstrumento di ricerca parole chiave keyword planner

Lo strumento di pianificazione delle parole chiave è uno dei tool per la ricerca delle parole chiave più popolari.

E' popolare perchè e gratuito ed è integrato con Google Adwords, e fino ad un paio di anni fa era anche uno dei migliori, ma ultimamente ha posto delle limitazioni, e risulta essere meno affidabile rispetto a prima, ma è comunque il punto di partenza per ogni strategia seo. Per iniziare a utilizzare questo strumento è necessario disporre di un account AdWords (che puoi creare gratuitamente).

Pregi: Google keyword planner è uno programma per la ricerca di parole chiave di Google facile da usare che estrae in maniera semplice i dati che ti servono per iniziare. Ha molte funzioni utili come generatore di parole chiave. Da una keyword seme genera fino a 800 suggerimenti di parole chiave correlate, ha la possibilità di essere usato come moltiplicatore di parole chiave inserendo delle liste di termini, e ha anche dei filtri base che ti permettono di includere ed escludere dei termini per analizzare solo le keywords che ti interessano realmente.

Difetti: Il difetto più importante dello strumento di pianificazione delle parole chiave però e che senza una campagna attiva non ti permette di vedere i volumi di ricerca, ha aggregato termini simili, quindi parole chiave con volumi differenti vengono visualizzate tutte con lo stesso numero di ricerche, ed essendo uno strumento creato principalmente per Adwords, cioè per le campagne a pagamento, visualizza solo termini commerciali e nasconde moltissime keyword che potrebbero essere indispensabili nel tuo piano editoriale.

Prezzo :Gratuito

2Keywordtool keywordtool io

Keywordtool.io è un altro strumento semplice e utilissimo per i seo e che fornisce moltissimi suggerimenti per le parole chiave.E' uno dei miei strumenti preferiti, perchè offre un grande valore quando stai cercando le parole chiave del tuo sito, perchè trova tutte le parole correlate rispetto ad una keywords seme che hai inserito.

Pregi: Basta digitare un qualiasi termine di testa e otterrai una lista di tutte le keyword del Google Suggest e del completamento automatico. Genera suggerimenti anche per Youtube, Bing, Amazon (e altre fonti), ed é possibile flitrare per lingua e nazionalità. E' uno strumento indispensabile per capire e comprendere cosa cercano gli utenti, con una ricerca completa ed esaustiva, trova tutte le parole chiave di coda lunga e correlate rispetto ad un termine generico.

>Difetti : La versione gratuita è limitata, generalmente restituisce i termini che quasi tutti i tool di suggest danno, e non hà i volumi di ricerca nella versione free. Utile in fase di keyword research non da indicazioni sulla concorrenza

Prezzo :Gratuito solo per il suggest, a pagamento con piani da 48$ a 88$

3Keywordpro.netkeywordpro.net

Keywordpro.net è uno tool che ho scoperto da poco.

E' anche lui un suggeritore di parole chiave che si basa su Google Suggest ma con un approcio differente rispetto agli altri tool, perchè invece di darti un semplice elenco di long-tail keywords, ti crea una struttura ad albero che ti consente di visualizzare la struttura e gli argomenti correlati in maniera visuale e grazie a questo sistema riesce a tirare fuori risultati a cui non avresti mai pensato.

Pregi: Tool con un approccio più visuale rispetto a tutti gli altri, ha degli strumenti molto utili che visivamente ti aiutano a capire molto meglio l'intento di ricerca. Hai una visualizzazione a mappa che ti da una panoramica su come le parole chiave sono collegate tra loro, con quella ad albero ti da una mano a capire come strutturare la navigazione o le gerarchie dei contenuti, una tag cloud che ti permette di visualizzare le parole chiave più cercate nei suggerimenti e ha anche una visione tabellare per l' esportazione dei dati.

>Difetti: Rispetto agli altri tool, da molto meno risultati e anche questo non da i volumi di ricerca mensili e non ti permette di fare un analisi della concorrenza.

Prezzo: Gratuito

4Ranksonic.comranskonic keyword planner

Ranksonic è un ottimo strumento per ovviare alla assenza del volume di ricerca del Google Keyword Planner che ti da indicazioni molto importanti su come trovare le parole più cercate su google. Il suo uso e semplicissimo. E come il keyword planner ma con i volumi di ricerca. Hai due possibilità di ricerca con questo software. Puoi trovarle inserendone una che fa da seme, oppure ti aiuta a vedere le parole chiave della concorrenza (basta andare sul menu e cliccare sulla voce Free Tools per avere le due opzioni).

Pregi: E un tool che visualizza i volumi di ricerca, suddividendoli per mese, in modo da aiutarti a capire se sono keyword che hanno un picco stagionale o se sono presenti tutto l'anno.

Difetti: Non è un suggeritore, ma è utile per vedere i dati delle keywords.

Prezzo: Gratuito

5LongTailPro longtailpro per la keyword difficulty

Longtailpro è un software a pagamento eccezionale per la ricerca delle long tail keywords e per valutarne la keyword difficulty.

Devo essere sincero. Questo è il mio software preferito. E un tool per la ricerca delle parole chiave  che ti permette di valutarne anche il grado di difficoltà. Basandosi sui dati di Majestic è in grado di calcolare, tramite un algoritmo propietario, quanto possa essere difficile posizionarsi in prima pagina per una specifica keyword. Prometto che a breve rilasciero una recensione dettagliata, perchè è il miglior software in assoluto per calcolare la keyword difficulty e che ti permette di vedere il volume di ricerca.

Pregi: Software a pagamento per la trovare le long tail keywords è stato definito il migliore a calcolare la difficoltà della keyword. Utilizzando i dati di Majestic SEO, uno dei migliori software per la link building, è in grado di rilevare il numero e la qualità dei link in ingresso che arrivano a tutti i siti presenti nella prima pagina per una determinata keywords. Ha 2 sistemi di ricerca, quello mediante Google Adwords, oppure ti permette di importare fino a 2000 keyword trovate mediante l'uso di altri software, in questo modo puoi essere sempre avanti rispetto ai tuoi competitor.

Difetti: Ultimamente è diventato quasi perfetto. All' inizio ha sofferto il passaggio dalla versione desktop alla versione cloud, ma adesso si è attestato sui suoi standard. L'unico difetto che gli si puo trovare e che a volte tende a impallarsi il server, che il prezzo non è dei più abbordabili e non ha la funzione per vedere le parole chiave di un sito concorrente.

Prezzo :Ha 3 pacchetti che variano dal numero di ricerce disponibili parte da un minimo di 25$ per il pacchetto minimo fino ad un massimo di 98$ per il pacchetto più grande.

6KeywordPlannerProkeywordplannerpro

Keywordplanner pro è uno strumento molto completo che ti da una lunga lista con accesso a moltissimi dati.

Questo strumento, realizzato da poco, permette di fare una ricerca tradizionale, ma ha in aggiunta anche la ricerca delle parole a coda lunga. Quando inserisci una keyword seme, il software tira fuori i dati sia del keyword planner che del suggest, per avere una visione a 360° rispetto alla keyword di partenza.

Pregi: Software gratuito che unisce i dati di adwords a quelli del suggest tutto assieme con il numero delle ricerche mensili. Ha inoltre una comoda funzione che ti permette di importare le tue keyword e vedere il numero delle ricerche mensili.

Difetti: Nella versione free il volume delle keyword non è aggiornato, e quindi potresti trovare discrepanze rispetto ad altri software, ma per avere un idea di massima senza spendere un centesimo è un ottima alternativa.

Prezzo: Gratuito

7Keyword.io keyword io ricerca longtail

Keyword.io è uno strumento molto completo che ti permette di ottimizzare al meglio le pagine del tuo sito.

Lo strumento ti da accesso a moltissime fonti oltre a Google, come Bing, Yandex, Wikipedia, Playstore e anche sui siti più popolari per la ricerca immagini, dantoti cosi modo di poter rinominare l'immagine con la parola chiave più appropriata.

Pregi: Strumento per le parole chiave di LongTail in grado trovarne in grande quantita grazie alle tantissime fonti disponibili. Unisce anche un sistema di filtraggio a tab che ti consente di capire quale domanda o argomento è richiesto di più dagli utenti rispetto ad una parola chiave seme.

Difetti: Nella versione free, sebbene siano molti, i suggerimenti sono limitati, hai ha disposizione moltissime featured interessanti, ma solo nella versione a pagamento.

Prezzo:Gratuito solo per i suggerimenti , funzioni avanzate a partire da 29$ al mese.

8twinword ideas generatore parole chiave lsi

Twinword ideas è un altro programma per la ricerca delle parole chiave per la lingua Inglese, e molto interessante per la lingua Italiana.

Lo strumento ha un approccio più votato per le keyword LSI, rispetto a quello di long tail e ti da molti parametri come il volume di ricerca e la competizione in Adwords. Dispone di moltissime lingue e ha funzioni di filtraggio molto avanzate.

Pregi : Strumento per le parole chiave con funzioni molto innovative come la rilevanza delle keywords trovate rispetto alla parola chiave seme, per la lingua inglese è anche in grado di rilevare l' intenzione dell' utente e i pattern comuni nell'elenco delle keyword.

Difetti: Utilissimo nella lingua anglosassone, in quella italiana perde quasi tutte le peculiarità innovativa, anche se la rilevanza della keyword sembra molto buona. Non mostra le long-tail nella versione gratuita ma solo le keyword LSI.

Prezzo: Gratuito per un numero interessante di ricerche, ha dei piani molto accessibili a pagamento. Il base (più che sufficiente) parte da $17,99.

Spero che ti sia piaciuta questa mia recensione di tool e che ti sia stata utile a spiegarti a come analizzare le migliori parole chiave per permetterti di ottimizzare al meglio le pagine del tuo sito web.