Giovedì, 23 Luglio 2020 09:25

Migrazione sito: come trasferire un sito senza perdere tempo

Rate this item
(0 votes)

Può succedere che tu abbia bisogno di trasferire un sito web ad un altro provider. Magari il tuo web hosting non ha dei servizi che ti possono servire, oppure non ti sei trovato a tuo agio, o semplicemente ne hai trovato uno più economico che offre le stesse prestazioni o vuoi passare da un hosting condiviso a dei server dedicati.

Qualunque sia il motivo, fare una migrazione del sito è un operazione non molto difficile, ma devi prestare particolare attenzione ad alcune cose per non incappare in problemi che potrebbero portare ad una perdita del traffico sui motori di ricerca.

Prima di fare la migrazione di un sito, devi assicurarti di scegliere un buon web hosting, qui un articolo che ti aiuta nella scelta, ma a prescindere dal' hosting web a cui ti vuoi affidare devi sempre tenere conto che un minimo di tempo in cui il sito rimane offline e da mettere in preventivo. Di solito il motivo del ritardo e la migrazione dei dns del tuo sito web al nuovo provider.

Ho creato questa guida che ti spiega come effettuare il trasferimento di un sito, e ti spiega l'esatto processo che devi fare per migrare un sito senza perdere traffico e che ti può essere utile quando devi trasferire file, ripristinare il database (se hai un sito web in Joomla,Wordpress, Magento o altri cms), e ripristinare il sito in maniera corretta per trasferire i siti web tuoi o dei tuoi clienti.

Migrazione sito web:I primi passi

Quando stai facendo la migrazione del sito web, la prima cosa da sapere e che non devi assolutamente annullare il tuo piano precedente prima di aver finito lo spostamento. E' corretto avvisare il gestore del server che si ha intenzione di spostare il dominio su un altro web hosting, ma farlo prima che lo spostamento sia stato eseguito correttamente potrebbe causare una perdita di dati al momento in cui viene richiesta la cancellazione.

Quando richiedi la cessazione del servizio, le società che si occupano della gestione di web hosting tendono a eliminare il piano quasi immediatamente, senza aspettare che il servizio scada. Lo fanno in buona fede, per poter dare un rimborso al cliente, ma questo significa che tutti i contenuti, le pagine e le informazioni che erano presenti nel server siano cancellati senza possibilità di recuperarli.

Quindi, un consiglio che ti posso dare, e che prima di fare la migrazione del sito è buona norma trasferire tutti i file del vecchio gestore sul web hosting nuovo, una volta che hai effettuato il trasferimento, allora puoi richiedere la cancellazione del servizio.

Trasferimento sito web sicuro: Fare un backup e scaricare tutti i file

Innanzitutto bisogna vedere come è stata fatta la realizzazione del sito web. Se è un sito web statico, realizzato in html, quindi non ha un database mysql, hai due metodi per scaricarti tutti i file del sito web.

Se hai un accesso FTP e hai un gestore tipo FileZilla, basta che accedi all’ interno del sito web (di solito nella cartella pubblic html), e scarichi nel tuo pc tutte le cartelle e i documenti presenti al suo interno. Altrimenti puoi accedere al tuo cPanel e da li puoi fare la stessa operazione.

Se invece il sito è stato realizzato con un CMS (Worpress o Joomla), l’operazione è molto più semplice grazie all’ ottimo AkebaBACKUP che permette di fare con un semplice click il backup del’intero sito (quindi sia il database mySQL, sia tutti i file presenti nel sito) è di ripristinarlo in maniera semplice e veloce.

Senza questo programma la procedura è più macchinosa, ma non complicata.Per prima cosa devi scaricare tutti i file presenti nella cartella indicata prima ,in seguito sempre accedendo a Cpanel andare nella sezione PHPMyAdmin ed effettuare una copia del database. Per effettuare la copia basta andare nel database che si vuole copiare,andare su ESPORTA, scegliere un nome e poi selezionare l'opzione RAPIDO.

Sarebbe meglio, quando fai il trasferimento dominio, che l’ hosting web nuovo impieghi la stessa tecnologia di amministrazione, che di solito si basa su Cpanel (che è quello più diffuso) ma potrebbero usare anche Plesk(meno popolare), per essere sicuri al 100% che non vi siano intoppi.

Trasferire il tuo sito sul nuovo Hosting correttamente

Una volta che si è fatto il backup del’intero sito, nel caso avessi usato AckebaBackup (che consiglio vivamente) bisogna caricare il file generato dal software nella root del sito e i file per il ripristino che puoi trovare a questo indirizzo e scaricare il file Kickstart.php. Una raccomandazione che posso darti è quella di non decomprimere i file scaricati, ma caricarli nel web hosting nuovo cosi come sono stati creati.

Una volta che il backup e stato creato, scaricalo per poi iniziare a caricare i file nel nuovo server.

Per caricare i file devi accedere al Cpanel o tramite accesso ftp con i dati che ti sono stati inviati dalla società di hosting che hai scelto. Generalmente ti daranno un indirizzo ip provvisorio in attesa che vengono aggiornati i record dns,che ti permette di fare le prime verifiche prima che il nuovo hosting subentri definitivamente a quello vecchio.

Una volta che hai caricato i file, segui le istruzioni a schermo che ti spiegheranno in modo semplice i vari passaggi da effettuare per ripristinare il tuo vecchio sito.

Ricorda che il backup non contiene i dati di accesso al database, quindi prima di utilizzare i file di ripristino, assicurati di creare un nuovo database sul nuovo servizio di hosting e di annotarti i dati di accesso come nome utente, password e nome database.

Una volta che hai installato e ripristinato tutto, aspetta le modifiche ai record dns per avere il tuo sito web nel nuovo hosting appena acquistato.

Conclusioni

Una volta che tutto è andato a buon fine, testa il tuo sito web e verifica che tutto funzioni perfettamente, una volta che hai fatto tutte le verifiche del caso ed esserti assicurato che tutto funzioni perfettamente, puoi annullare il tuo vecchio piano di hosting e goderti il tuo sito funzionante.

Read 54 times Last modified on Sabato, 01 Agosto 2020 17:54

Related items

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna